Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.parrocchiacanazza.it/home/BackUpSitoVecchio/plugins/system/vivistats/vivistats.php on line 25

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.parrocchiacanazza.it/home/BackUpSitoVecchio/plugins/system/vivistats/vivistats.php on line 26

Strict Standards: Declaration of JParameter::loadSetupFile() should be compatible with JRegistry::loadSetupFile() in /web/htdocs/www.parrocchiacanazza.it/home/BackUpSitoVecchio/libraries/joomla/html/parameter.php on line 512

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.parrocchiacanazza.it/home/BackUpSitoVecchio/plugins/system/vivistats/vivistats.php on line 32

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.parrocchiacanazza.it/home/BackUpSitoVecchio/plugins/content/facebooklikeandshare/facebooklikeandshare.php on line 364

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.parrocchiacanazza.it/home/BackUpSitoVecchio/plugins/content/facebooklikeandshare/facebooklikeandshare.php on line 370
Don Antonio Giovannini

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.parrocchiacanazza.it/home/BackUpSitoVecchio/plugins/content/facebooklikeandshare/facebooklikeandshare.php on line 430

Don Antonio Giovannini

Don Antonio GiovanniniDon Antonio Giovannini nasce a Corsico. Ordinato sacerdote nel Duomo di Milano nel 1968 dal Cardinale Colombo, è nominato Coadiutore della Parrocchia SS Redentore di Milano. Dopo due anni di attività pastorale tra i giovani, viene nominato vicario parrocchiale della Parrocchia San Giovanni Bosco a Milano, nel quartiere Baggio, dove viene a contatto con situazioni di estrema povertà e marginalità. Nel 1981 è Vicario a Porto d'Adda e parte per l'Irpinia a sostegno dei terremotati. Nel 1985 il Cardinal Martini lo nomina Direttore del Centro per rifugiati de "La Grangia" di Monluè e Parroco della Parrocchia San Lorenzo, nella periferia est di Milano, dove resta undici anni. Con la creazione dell'Unità Pastorale Mecenate - Forlanini nel 1996 riceve l'incarico di Vicario parrocchiale a Garbagnate Milanese.

Proprio in questi anni iniziano i primi viaggi in Albania, che lo porteranno a divenire "Fidei Donum" della Diocesi di Milano. In Albania resta quindici anni, risiedendo definitivamente dal 1999. Dal gennaio 2000, il Vescovo lo nomina parroco di due zone di montagna: Koman e Shllak, nella provincia di Scutari. In Albania chiede la collaborazione delle Acli italiane, che raggiungono don Antonio e fondano una ONG: IPSIA. 

Dopo nove anni nella provincia di Scutari, è incaricato a succedere i sacerdoti martiri tra le montagne del nord est ai confini con il Kosovo. E' il primo prete residente dopo 60 anni. 

Dall'estate 2014 svolge la sua attività pastorale, con particolare attenzione per la Pastorale dei migranti e la comunità albanese di Legnano, del Varesotto e di Corsico, nella Parrocchia San Pietro di Legnano.

Nel 2015 è stato nominato anche Vicario Parrocchiale della Basilica di S. Stefano Maggiore in Milano.