Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.parrocchiacanazza.it/home/BackUpSitoVecchio/plugins/system/vivistats/vivistats.php on line 25

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.parrocchiacanazza.it/home/BackUpSitoVecchio/plugins/system/vivistats/vivistats.php on line 26

Strict Standards: Declaration of JParameter::loadSetupFile() should be compatible with JRegistry::loadSetupFile() in /web/htdocs/www.parrocchiacanazza.it/home/BackUpSitoVecchio/libraries/joomla/html/parameter.php on line 512

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.parrocchiacanazza.it/home/BackUpSitoVecchio/plugins/system/vivistats/vivistats.php on line 32

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.parrocchiacanazza.it/home/BackUpSitoVecchio/plugins/content/facebooklikeandshare/facebooklikeandshare.php on line 364

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.parrocchiacanazza.it/home/BackUpSitoVecchio/plugins/content/facebooklikeandshare/facebooklikeandshare.php on line 370
Il tema della Settimana dell'Educazione 2016
Get Adobe Flash player

Accedi


Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.parrocchiacanazza.it/home/BackUpSitoVecchio/modules/mod_date2/mod_date2.php on line 37
 
anno oratoriano 2015-2016 come gesù

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.parrocchiacanazza.it/home/BackUpSitoVecchio/plugins/content/facebooklikeandshare/facebooklikeandshare.php on line 430

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.parrocchiacanazza.it/home/BackUpSitoVecchio/plugins/content/facebooklikeandshare/facebooklikeandshare.php on line 842

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.parrocchiacanazza.it/home/BackUpSitoVecchio/plugins/content/facebooklikeandshare/facebooklikeandshare.php on line 745

Il tema della Settimana dell'Educazione 2016

Dal 21 al 31 Gennaio 2016, come di tradizione nella nostra Diocesi Ambrosiana, si terrà la Settimana dell'Educazione 2016. Anche per quest'Anno Oratoriano 2015-2016 sono previsti diversi appuntamenti per la nostra Unità Pastorale e per il nostro Oratorio. La Settimana dell'Educazione, che va dal giorno di Sant'Agnese, alla festa di San Giovanni Bosco (che quest'anno coincide con la Festa della Famiglia), avrà come tema: "Le vie per educare in Oratorio oggi".

Che cosa significa educare in oratorio e attraverso l’oratorio oggi? Qual è il compito dell’oratorio nell’accompagnare la crescita integrale dei ragazzi delle diverse fasce d’età? Quali sono la sua vitalità, i suoi punti di forza – ma anche le sue criticità –  in relazione alla difficile missione di educare? Quali sono i pensieri, i sentimenti, le azioni che dobbiamo elaborare affinché sia possibile sostenere il cambiamento, sempre necessario quando si tratta di educare e si vuole «fare oratorio»?

A queste domande potremo trovare una risposta in occasione della Settimana dell’educazione 2016, dedicata a «Le vie per educare nell’oratorio oggi».

La nostra riflessione non partirà da zero. Sarà fondamentale fare affidamento sulla nostra esperienza e sulla nostra storia. Potremo però confrontarci anche con i numeri. Abbiamo a disposizione i risultati della Ricerca sugli oratori, commissionata dalla Fom e da Odielle (Oratori diocesi Lombarde) all’Istituto Ipsos, diretto da Nando Pagnoncelli.

L’indagine analizza la realtà degli oratori lombardi e, nello specifico, offre uno sguardo sugli oratori ambrosiani. Per la sua portata e la risposta massiccia di chi è stato interpellato (l’80% degli oratori nella nostra Diocesi), possiamo parlare di un vero e proprio «censimento degli oratori». I numeri non dicono tutto, ma aprono ad una lettura attenta della realtà. Ci sembra doveroso dedicare un tempo utile perché i dati dell’indagine possano essere presi in considerazione e quindi favorire una riflessione: la Settimana dell’educazione 2016 può essere l’occasione per chiamare a raccolta le comunità educanti dell’oratorio, ma anche le altre agenzie socio educative che si trovano nel proprio territorio, per riflettere sull’oratorio, a partire dalla restituzione dei dati della Ricerca. Il «pensiero sull’oratorio» non può esaurirsi in una «settimana», ma certo è importante che la riflessione sia avviata in un momento opportuno per dare seguito ad un agire progettuale che metta al centro proprio le vie possibili per educare in oratorio. In gioco c’è la consapevolezza di «quello che siamo», da mettere necessariamente a confronto con una visione d’insieme. La ricerca ha contribuito ad elaborarla, in riferimento ad alcuni nodi cruciali come la frequenza delle persone, le risorse a disposizione, la gestione delle strutture, le attività avviate, il rapporto con il servizio educativo e la relazione con il territorio, tenendo conto anche di quello che manca e di quali sono i desideri per migliorare le cose. I numeri non possono parlare da soli, ci viene in aiuto la riflessione di esperti che in questi mesi li hanno potuti studiare e interpretare da diverse angolature: teologico-pastorale, sociale, psicologica ed educativa. Ne emergono, guardando agli oratori, molte luci ma anche qualche ombra, punti di forza e anche qualche fragilità che è utile e saggio prendere in considerazione.

 

 

 

 

Condividi